Piccoli prestiti senza garanzie

I prestiti senza garanzie consistono in finanziamenti, di solito di qualche migliaio di euro e quindi di piccole somme di denaro, che sono adatti alle persone che non hanno un lavoro e quindi una busta paga dimostrabile.

Oggi come oggi ci sono diverse alternative che permettono di accedere a dei prestiti anche senza tutte le garanzie necessarie, perché molte persone hanno bisogno di denaro ma non sempre hanno un lavoro regolare o a tempo indeterminato oppure non hanno determinate garanzie. Si parla quindi di prestiti senza busta paga per fare riferimento a quella tipologia di finanziamenti che vengono erogati a chi non abbia un reddito fisso o dimostrabile a disposizione.

I prestiti senza garanzie sono quindi piccole cifre di denaro che vengono concesse e persone che non hanno una busta paga che possono mostrare, come studenti, lavoratori in nero, disoccupati, casalinghe, e via dicendo. In genere se la cifra è davvero piccola potrebbe anche non esserci bisogno di un garante. Ma le banche che temono che il loro cliente possa essere insolvente non si accontentano certo di concedere un prestito senza alcuna garanzia.

Non è assolutamente corretto dire che esistono prestiti senza garanzie.

Se non si ha un’entrata fissa che possa garantire alla banca la restituzione del denaro (per esempio un reddito, l’entrata dell’affitto, oppure l’assegno di mantenimento). In assenza di questi presupposti, sarà necessario avere ulteriori garanzie come un fideiussore, un’ipoteca su un bene immobile, un pegno. Per ottenere un prestito laddove non si abbiano adeguate garanzie è sempre possibile anche ricorrere ai prestiti cambializzati: le cambiali, essendo titoli di credito, permettono alla banca di ottenere direttamente il pagamento da parte del debitore in caso di inadempimento, senza passare da un giudice. I prestiti cambializzati e la cessione del quinto sono ideali anche per clienti protestati.

Non esistono altre forme di prestiti senza garanzie, anzi per essere specifici, non esistono in assoluto prestiti senza garanzie, perché la banca richiede necessariamente o la busta paga o il CUD oppure una garanzia accessoria come quelle che abbiamo visto.

Per i giovani e per i disoccupati che vogliono aprire un’attività, ci sono a disposizione dei finanziamenti a fondo perduto che sono forniti direttamente dall’Unione Europea e che permettono di ottenere prestiti finalizzati, e a certe condizioni, senza obbligo di restituzioni.

In tutti gli altri casi i prestiti senza garanzie non vengono erogati, a meno che non si possa dimostrare un’entrata sufficiente, fissa e stabile.

Ti potrebbe interessare: