Piccoli prestiti online

Quanto sono diffusi oggi i piccoli prestiti online? Moltissimo, a giudicare dall’aumento dell’offerta che ha seguito la domanda. Sempre più persone oggi richiedono prestiti da mille, 2mila, 3mila euro o comunque da poche migliaia di euro, che possono servire per il pagamento di un corso di formazione, di un master, di una moto, o di alcune spese mediche.

Qualsiasi sia la necessità che spinge le persone a richiedere prestiti, comunque oggi l’offerta di Piccoli prestiti online è davvero ampia. La comodità dei prestiti online sta soprattutto nel fatto che si tratta di finanziamenti che vengono elaborati in maniera molto veloce e comoda, e quindi risparmiando al massimo il tempo.

Cosa sono e come si ottengono?

I piccoli prestiti sono noti anche col nome di mini prestiti e consistono in finanziamenti di qualche migliaio di euro. I piccoli prestiti sono non finalizzati, quindi non c’è bisogno di dichiarare il motivo per cui si chiedono soldi.

Si tratta di finanziamenti vantaggiosi perché sono semplici da ottenere, trattandosi di piccole somme. I documenti che vengono in genere richiesti sono il documento d’identità, il codice fiscale, e la busta paga.

Per cercare di velocizzare le tempistiche, spesso è possibile mandare la documentazione direttamente online, via mail o attraverso determinati form. In genere i documenti richiesti per i piccoli prestiti sono il documento d’identità, il codice fiscale, la busta paga.

Le piccole somme di denaro che possono essere richieste in genere variano dai mille euro fino a 10mila euro. L’importo massimo spesso è di 10mila euro, anche se comunque varia da finanziaria a finanziaria. Per ottenere velocemente un piccolo prestito si può fare riferimento ai servizi online: infatti online è possibile ottenere molto rapidamente un prestito. Se non si è cattivi pagatori e non si è stati protestati, è spesso sufficiente inviare la documentazione necessaria su internet.

Esempi di piccoli prestiti online

Banche e finanziarie che concedono piccoli prestiti sono per esempio:

  • Consel: permette una procedura estremamente veloce e direttamente online. Si possono chiedere fino a 10mila euro.
  • SpecialCash PostePay, Poste Italiane: permette di ottenere 15mila euro sulla PostePay.
  • Explora American Express: si tratta di carta revolving che permette di pagare a rate o a saldo il prestito.
  • Findomestic: ha numerose offerte sul suo portale web relative anche ai piccoli prestiti.
  • Finatel: permette prestiti ultra veloci, in meno di un’ora, solo a lavoratori dipendenti con busta paga, CUD e certificato dello stipendio firmato dal datore di lavoro, massimo 50mila euro.
  • Cofidis: permette prestiti fino a 5mila euro con tutti i documenti descritti sopra.

Ti potrebbe interessare: