Prestiti Unicredit per pensionati inps

I Prestiti Unicredit per pensionati inps sono soprattutto presenti nella classica forma della cessione del quinto, un tipo di prestito personale che negli ultimi anni è sempre più diffuso.

Come si sa, la cessione del quinto consiste in un prestito personale che viene erogato direttamente e che poi si rimborsa non per mezzo delle rate, ma bensì con un prelievo alla fonte (e quindi dalla pensione o dallo stipendio) da parte dello stesso istituto di credito, in modo che la rata di rimborso è così garantita. Inoltre non è possibile che la rata sul prestito sia superiore ad un quinto del totale netto della pensione (da qui il nome cessione del quinto).

Come abbiamo detto, la possibilità di avere un prestito per mezzo della cessione del quinto sembra interessante per moltissime persone e soprattutto per i pensionati. Unicredit offre la possibilità ai pensionati INPS, vale a dire ad ex lavoratori della pubblica amministrazione, di accedere ad una cessione del quinto flessibile e semplice. Vediamo come funziona.

Innanzitutto la cessione del quinto è rivolta non solo a dipendenti privati ma anche a dipendenti pubblici e, come stiamo dicendo, a pensionati della PA.

Per i pensionati della Pubblica Amministrazione con la convenzione INPS il massimo della somma che può essere erogata per mezzo della cessione del quinto Unicredit è di 69mila euro totali.

La cessione del quinto Unicredit consiste in un prestito semplice, in quanto non richiede alcuna garanzia patrimoniale o immobiliare (è sufficiente la pensione) e flessibile, perché non bisogna dare alcuna giustificazione circa l’utilizzo della somma.

La cessione del quinto Unicredit permette di rimborsare Unicredit direttamente per mezzo dell’ente che accredita la pensione, cioè l’INPS. Il rimborso è possibile in un lasso di tempo che va da 24 a 120 mesi al massimo dalla pensione, e per un massimo, come abbiamo detto, di un quinto del totale della pensione.

Inoltre le coperture assicurative della cessione del quinto Unicredit sono a carico della banca.

Si tratta di una opportunità per tutti i pensionati che abbiano bisogno di una somma di denaro di massimo 69mila euro e che non vogliano dare giustificativi di spesa.

I pensionati INPS possono quindi ricorrere in questo caso alla cessione del quinto Unicredit e ottenere un comodo preventivo in massimo 24 ore, sulla base della somma richiesta.

A differenza di quanto avviene con le altre forme di credito è un prestito personale e non bisogna spiegare perché lo si richiede.

La cessione del quinto Unicredit prende il nome Prestito Pensione Quinto Più e può essere richiesta da soggetti la cui età massima, alla scadenza del finanziamento, sia di 80 anni massimo. E’ comunque necessaria la sottoscrizione della polizza Vita Temporanea Caso Morte.

Ti potrebbe interessare: