Prestiti Intesa Sanpaolo per pensionati

I pensionati, oggi come oggi, spesso vogliono fare ricorso a dei prestiti semplici e comodi per cifre non troppo alte, allo scopo di soddisfare le esigenze della vita quotidiana. I prestiti per pensionati possono anche essere molto convenienti: in questa sede cogliamo l’occasione per illustrare i prestiti per pensionati di Intesa San Paolo, che sono spesso molto convenienti e comodi.

Sicuramente la struttura più diffusa dei prestiti ai pensionati è la cessione del quinto, uno strumento facile da ottenere – basta presentarsi in banca con il documento di identità ed il cedolino della pensione, e poi la richiesta verrà valutata -. Bisogna però tenere da conto che la maggior parte dei prestiti per pensionati richiede anche la stipulazione obbligatoria di una polizza sulla vita in Caso Morte, e che per quanto riguarda la cessione del quinto, la rata mensile non può superare il 20% della pensione netta.

I prestiti per pensionati Intesa San Paolo sono sicuramente molto comodi e pensati per clienti e anche per chi non sia cliente della banca. PerTe è un prestito personale per pensionati INPS predisposto da Intesa San Paolo. Grazie ad esso è possibile ottenere cifre piccole (minimo 3.600 euro) e fino al massimo di 75mila euro.

La cessione del quinto PerTe di Intesa San Paolo è rimborsabile da un minimo di 24 mesi fino al massimo di 120 mesi.

Inoltre ci sono anche dei requisiti fondamentali da rispettare:

  • età massima di 83 anni alla richiesta
  • età massima di 85 anni alla fine del finanziamento
  • non avere in corso altre cessioni del quinto

La banca Intesa San Paolo offre quindi una soluzione che, a differenza di quella di altre banche, concede l’accesso al prestito fino all’età massima a chiusura del finanziamento di 85 anni, di molto superiore alla media (80 anni). Questo è senza dubbio un grande vantaggio.

L’importo è sempre condizionato alla rata mensile e quindi al totale della pensione, come sappiamo la rata non può superare il 20% della somma totale netta della pensione.

Inoltre, come avviene sempre, il rimborso della rata avviene da parte dell’ente che eroga la pensione direttamente alla banca Intesa San Paolo.

I tempi per ottenere il prestito PerTe di Intesa San Paolo sono relativamente brevi, e l’accredito è diretto, sul conto corrente.

E’ inoltre da sapere che la banca Intesa San Paolo applica una penale dell1% sul capitale restituito prima del termine, se superiore ad un anno, mentre per periodi di rimborso minori di un anno la penale è dello 0,5%.

Ti potrebbe interessare: