Prestiti online con erogazione immediata

Oggi più che mai vi è l’esigenza di ottenere un finanziamento con erogazione veloce. Grazie ai prestiti online, infatti, banche e finanziarie riescono a gestire le pratiche in maniera estremamente rapida e, di conseguenza, anche i tempi di erogazione diventano sempre più stretti, a tutto vantaggio dei clienti che possono contare su una liquidità pressochè immediata.

Ma cosa sono, esattamente, i prestiti online, e come è possibile ottenerne uno nel minor tempo possibile? Vediamo nel dettaglio partendo dall’inizio. Al giorno d’oggi , in un mondo dove tutto gira intorno ad internet, è normale che anche gli istituti di credito si siano messi al passo col tempo permettendo così ai clienti di poter richiedere un prestito direttamente online grazie al servizio della firma digitale.

Quali prestiti è possibile richiedere online

Gli istituti di credito così come le finanziarie hanno messo a disposizione dei clienti l’ormai totalità dei prestiti anche online, quindi è possibile richiedere un qualsiasi tipo di prestito sia personale che finalizzato e con tutte le modalità possibili come può essere la cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

I prestiti online con erogazione immediata convengono davvero?

Questa è un’altra domanda che molte persone soprattutto quelle meno avvezze al mondo del web si possono porre e anche in questo caso la risposta è semplice e incoraggiante per chi decide di richiedere un prestito online, perchè è sì, richiedere un prestito online è molto più vantaggioso di quello richiesto in filiale e vi spieghiamo il perchè.

Prima di tutto facendo richiesta direttamente da internet è possibile compilare dei moduli già presenti sui vari siti ufficiali degli istituti di credito e così facendo si agevolerà il lavoro dell’istituto stesso, che impiegherà meno tempo per effettuare i vari controlli sulla domanda e anche meno personale. Il risparmio di tempo e dell’iter burocratico permette all’istituto di credito di abbattere sensibilmente i tassi di interesse e forse questo è già un motivo importantissimo per scegliere il prestito online.

Un altro motivo per il quale conviene scegliere un prestito online ad erogazione immediata è quello della concorrenza e cioè, ormai tutti gli istituti di credito sanno che il cliente grazie ad internet può scegliere il prestito migliore e quindi pur di accaparrarsi un nuovo cliente abbassano sempre di più i tassi di interessi ed il tutto è a vantaggio di chi vuole sottoscrivere un prestito online, infatti recandosi in filiale il discorso cambia radicalmente perchè l’istituto sa che il cliente è lì per sottoscrivere un prestito e quindi senza avere raffronti si trova ad accettare tassi di interesse anche molto alti.

Il terzo motivo, che poi si ricollega a quello precedente, è la possibilità in tempo reale e stando comodamente a casa di confrontare con pochi clic decine di preventivi di istituti di credito e finanziarie grazie ai servizi chiamati comparatore di preventivi messi a disposizione da siti specializzati, i quali permettono al richiedente di avere a disposizione le migliori offerte di prestito e così senza dover pagare nulla o contattare alcuna banca o finanziaria, si può scegliere con estrema calma e attenzione il prestito più indicato per le proprie esigenze, confrontando soprattutto i tassi Tan e Taeg proposti, che in alcuni periodi dell’anno possono essere anche pari allo 0% e in quel caso ci si ritroverebbe ad usufruire di un prestito a tasso zero, cioè il massimo della convenienza.

Documenti e garanzie necessari

Per richiedere un prestito sia che venga fatto in filiale che online bisogna comunque fornire delle garanzie all’istituto di credito e i documenti. Le garanzie più comuni e ben accette sono sempre la busta paga o il cedolino della pensione, oppure nel caso dei lavoratori autonomi il Modello Unico. Insieme alla garanzia andranno allegati la carta d’identità in corso di validità, il codice fiscale o in sostituzione la tessera sanitaria.

Finanziamenti rapidi per chi non ha garanzie

Come riportato in precedenza per accedere ad un prestito bisogna presentare una garanzia reddituale, che logicamente categorie come disoccupati o casalinghe non possono possedere. Per queste categorie ci sarà quindi bisogno di ricorrere a garanzie alternative che di conseguenza portano anche prestiti alternativi. Si può presentare quindi una garanzia personale, conosciuta anche come l’avallo di un garante e quindi accedere al prestito con garante, oppure si può offrire in garanzia un bene immobile di proprietà e di cui il richiedente è intestatario e procedere così al prestito cambializzato, che come si può evincere dal nome stesso non si basa su rate ma sul pagamento di cambiali.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento