Prestiti pluriennali Inpdap

I prestiti INPDAP sono dei prestiti che vengono erogati direttamente dall’ex INPDAP, cioè dalla sezione INPS dedicata alla gestione dei dipendenti pubblici: essa attinge al fondo crediti, che varia da anno in anno, per erogare prestiti direttamente ai dipendenti della Pubblica Amministrazione.

In genere i dipendenti pubblici fanno ricorso a questo tipo di prestiti perché hanno tasso agevolato e quindi sono più convenienti rispetto ad altri.

I prestiti INPDAP si distinguono fra di loro a seconda della tipologia. Possiamo distinguere in particolare i Prestiti pluriennali Inpdap.

Di che si tratta e chi può accedervi?

I Prestiti pluriennali Inpdap consistono in un prestito erogato direttamente dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’INPS ex Inpdap.

Si tratta di un prestito che viene erogato solamente a pubblici dipendenti con contratto a tempo indeterminato, iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, con almeno 4 anni di anzianità lavorativa ai fini pensionistici, e con almeno 4 anni di versamenti di contributi alla gestione unitaria.

Questo prestito può anche essere erogati ai pubblici dipendenti che abbiano un contratto a tempo determinato, purché cedano in garanzia il TFR e purché il tempo del prestito non superi la scadenza del contratto (di minimo tre anni).

La durata dei Prestiti pluriennali Inpdap è di cinque anni o dieci anni.

Si tratta di un finanziamento finalizzato, per cui l’importo che si riceve deve essere utilizzato per uno scopo preciso o per l’acquisto di un certo bene o servizio, come per la ristrutturazione della casa, o per le cure mediche, per il matrimonio e via dicendo.

Il tasso di interesse dei Prestiti pluriennali Inpdap cambia di anno in anno. Nel 2017 è fisso al 3,50%, bisogna quindi aggiungere anche le spese amministrative nell’ordine dello 0,50% e poi anche il premio fondo rischi il cui costo dipende anche dall’età del dipendente e dalla durata del prestito.

I Prestiti pluriennali Inpdap sono rimborsati in 60 rate, se da cinque anni, e 120 rate, se da dieci anni.

Come si ottengono i Prestiti pluriennali Inpdap?

Bisogna raccogliere tutta la documentazione che è stata richiesta, quindi bisogna inviare esclusivamente in via telematizzata la richiesta attraverso il sito Domande Web Prestiti Pluriennali.

La documentazione deve attestare lo stato di bisogno, eventualmente la motivazione, il certificato medico di sana e robusta costituzione.

I Prestiti pluriennali Inpdap possono essere estinti anche anticipatamente. In questo caso si ottiene la restituzione della quota fondo rischi in relazione al periodo per il quale si è estinto in anticipo il finanziamento.

Se l’estinzione avviene prima del decorso di due anni per i prestiti quinquennali e quattro per quelli decenni, l’interessato deve attendere un anno prima di fare ancora richiesta per i Prestiti pluriennali Inpdap.

Ti potrebbe interessare:

Tag