UNICA: la soluzione per il consolidamento debiti di Compass

Oggi come oggi, sempre più spesso avviene di tenere aperte più posizioni debitorie con diverse banche o società finanziarie. Per esempio, se si hanno più prestiti, si hanno diverse rate da rimborsare periodicamente e questo può essere evitato con una soluzione di consolidamento.

Unica di Compass consiste nella soluzione di consolidamento offerta dalla finanziaria Compass, che permette di chiudere tutti i finanziamenti aperti con diverse banche o finanziarie permettendo di creare una sola rata mensile, invece di tenere aperte tante scadenze delle quali bisogna ricordarsi.

In questo modo si ha una sola rata, un unico prestito con applicato solo un tasso di interesse, il periodo di rimborso si allunga e la rata mensile si abbassa, permettendo di ottenere un tasso nominale più basso rispetto alla media dei tassi dei prestiti consolidati.

Caratteristiche e condizioni

Unica di Compass offre le seguenti condizioni: è applicabile per un importo massimo di 30mila euro, con tasso di interesse fisso e con erogazione molto veloce (a particolari condizioni anche in giornata) per mezzo di bonifico bancario o assegno.

Il rimborso della rata, poi, avviene automaticamente con addebito in conto corrente postale o bancario o per mezzo di bollettino postale.

Con Unica di Compass è anche possibile optare per delle soluzioni facoltative come le assicurazioni, che possono essere incluse nel prestito. Ad esempio:

  • Protezione Salute, in caso di malattia invalidante
  • Budget Protection, per l’assicurazione in casi specifici
  • Medical Protection, per eventuali infortuni
  • RC Capofamiglia, copre i danni che l’assicurato o la famiglia possono avere
  • Creditor Protection, permette il rimborso della somma di denaro pari al capitale residuo in caso di decesso o invalidità permanente o malattia.
  • Personal Protection.

Come si richiede il prestito Unica di Compass?

Innanzitutto bisogna avere delle caratteristiche che sono:

  • età compresa fra 18 anni e 70 anni
  • residenza in Italia
  • presentare documenti quali documento d’identità, solo carta e non patente; codice fiscale, documentazione del reddito.
  • Se si è stranieri, è necessaria la residenza in Italia da un anno minimo e il permesso di soggiorno valido.

I vantaggi di questo strumento sono senza dubbio la flessibilità e la velocità nell’erogazione del prestito.

Ovviamente poi grazie al consolidamento di Unica di Compass è possibile avere un risparmio sugli oneri dei singoli debiti che si hanno, e quindi si ha molta più convenienza che non pagare le singole rate – a scadenze diverse – di tutti i debiti che si devono saldare.

Prima di aderire a Unica di Compass consigliamo sempre di controllare che il TAEG sia conveniente rispetto a quello degli istituti coi quali si ha stipulato mutui e prestiti.

Ti potrebbe interessare: